IL PROGETTO

CARADEL: la filosofia


Nel 1986, medico sociale dell’ Edera Basket Macerata e specializzando in Medicina dello Sport a Bologna, mi venne un’idea che pensavo innovativa: aprire un piccolo centro specialistico che si occupasse di traumatologia e riabilitazione sportiva. Chiesi al dr Fernando Caraffa di poter utilizzare il suo ambulatorio a Macerata (il nome CARADEL fu la logica conseguenza), acquistai un macchinario che pochi in Italia avevano, il Cybex Orthotron per il recupero muscolare in isocinetica ed iniziai. Quattro anni dopo i locali erano troppo piccoli, dovetti trasferirmi e cambiare quel nome che tanti ancora ricordano. CARADEL, con lo stesso entusiasmo e la stessa convinzione, ma un po’ più grande e soprattutto arricchito da tanti anni di esperienza. Ed è ancora un progetto innovativo perché il suo primo obiettivo, entrare in sintonia col paziente, farlo sorridere, rassicurarlo, garantirà quel rapporto umano che spesso guarisce più di mille terapie; inoltre la presenza medica costante, gli esami strumentali, risonanza magnetica articolare ed ecografia, la collaborazione ed il confronto con specialisti che, oltre ad essere tra i migliori nei loro campi, sono anche e soprattutto amici, la presenza di operatori esperti, consentiranno il miglior percorso terapeutico, dalla diagnosi al recupero finale. Resta anche il vecchio marchio ed il principio cui mi sono ispirato fin da quel lontano 1986: “consiglia sempre la terapia che consiglieresti ad un tuo caro; potrai anche sbagliare, ma non ti vergognerai di essere un medico!”

Dr Giorgio Del Gobbo – Responsabile del Centro

CARADEL: organizzazione di un centro di riabilitazione


Con sincero e profondo orgoglio ho accettato di partecipare e promuovere il progetto “CARADEL”; un progetto che pone al vertice di una struttura sanitaria due distinte figure professionali che ad una prima e superficiale analisi non hanno nulla in comune, ma possono invece integrarsi alla perfezione: parlo della figura ovvia del Direttore Medico e di quella meno ovvia del Dottore Commercialista, intesa  non come mero “esattore di imposte”, ma come esperto conoscitore di economia e gestione aziendale. Nasce così l’azienda “CARADEL”, una realtà in cui il Medico dovrà occuparsi dell’ aspetto sanitario ed il Commercialista dell’ amministrazione, burocrazia, comunicazione….. Una vera azienda, così definita nel 1926 dal famoso studioso di economia Gino Zappa: “ l’azienda e’ una coordinazione economica in atto istituita e retta per il soddisfacimento dei bisogni umani”. “CARADEL” e’ appunto una coordinazione di “risorse umane” sanitarie ed amministrative, medici specialisti, tecnici radiologi, terapisti, commercialista, segretarie, collaboratori in genere e di “mezzi”, risonanza magnetica, ecografia, tecarterapia, onda d’urto, interix, vissterapia, istituita e retta per il soddisfacimento del paziente. Ce la mettero’ tutta per fare in modo che “CARADEL”, così organizzata, raggiunga e mantenga nel tempo l’ obiettivo per cui e’ nata: rispetto dei ruoli, altissima professionalita’ e competenza in campo medico-specialistico,  ampia disponibilità oraria e puntualità per le visite, gli esami diagnostici e le terapie, immediatezza per quanto possibile nella refertazione, piena e costruttiva collaborazione con tutti i medici generici e specialisti con i quali ci integreremo e interfacceremo, organizzazione di corsi e convegni, visibilità  e da ultimo competitivita’ dei prezzi per i servizi forniti. Ringrazio chi mi ha reso partecipe di questo progetto comprendendo la necessità di uno staff multiprofessionale anche per la gestione di una struttura sanitaria.

Dott Fabio Del Gobbo – socio Caradel